Home Archivio Notizie MARIO PRIMICERIO: UN MEDICO, UN RADIOAMATORE, ORGOGLIO SALERNITANO
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
 

Clicca per la photogallery

  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
MARIO PRIMICERIO: UN MEDICO, UN RADIOAMATORE, ORGOGLIO SALERNITANO PDF Stampa E-mail

La conferenza di sabato, moderata dal Manager dell’Ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona”, Dott. Attilio Bianchi, è stata particolarmente interessante, certamente resa esaltante dall’intervento del Prof. Veronesi, che ha il grandissimo pregio di rendere perfettamente comprensibili, anche “ai non addetti ai lavori”, argomenti delicatissimi ed estremamente  complessi  e di presentare se stesso con grandissima umiltà, facendo sembrare compitino da studentelli al primo anno di Medicina la rivoluzione in campo medico di cui Egli è stato artefice, innanzitutto con la sua incommensurabile preparazione scientifica, ma anche con la sua grande caparbietà, il suo coraggio e la sua profonda umanità.  Il Prof. Veronesi  ha lasciato in tutti noi che eravamo lì ad ascoltarLo affascinati, un profondo segno.  Fortemente emozionante per noi, naturalmente, il momento in cui ha preso la parola Aldo Primicerio I8VPS, affermato giornalista economico, il quale ha innanzitutto espresso il proprio ringraziamento a quanti hanno elogiato il suo papà, mostrando aspetti che persino a Lui, come figlio, non erano noti; ha poi proseguito rendendo noto ai presenti – stavolta erano loro i “non addetti ai lavori”!! -  che suo padre aveva una  grande passione per l’attività radioamatoriale, tanto da volere fortemente che l’Associazione Radioamatori Italiani fosse presente sul territorio salernitano. Ha poi ringraziato i Radioamatori della Sezione ARI di Salerno in sala; e quella mattina davvero eravamo in tanti. Erano infatti presenti: Giuseppe IK8WCQ, Marcello IK8DNJ, Antonio IK8SUT,  Pietro IW8BZV,  Antonio I8PGO,  Luigi I8SGL, Aldo I8JIA, Michele IK8NEC, Miki IZ8… ed io,   Autilia IZ8FFQ.
Al termine della conferenza abbiamo donato un piccolo ricordo della nostra Sezione al Prof. Veronesi e al Dott. Aldo, facendo le foto di rito, che abbiamo già orgogliosamente esposto in Sezione. E’ stata una mattina esaltante. Già ho detto che ci siamo ritrovati in tanti, due generazioni di radioamatori salernitani. Tutti lì, chi perché Mario è stato un suo amico, chi perché insieme a Lui ha creato la Sezione di Salerno. E chi, come me, che Mario non lo ha conosciuto personalmente, per gratitudine: perché se non ci fossero stati tanti Mario Primicerio oggi saremmo tutti più poveri di spirito.

Autilia Lenza, IZ8FFQ
Award Manager - Sezione A.R.I. Salerno

 
Copyright © 2019 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Salerno - IQ8BB. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Seguici su

 

free counters