Home
 

Clicca per la photogallery

  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
Alla c.a. Presidente CRC PDF Stampa E-mail

Alla c.a  Presidente CRC Fabio IZ8DSS

e  p.c. Sezioni campane

Â

Â

Buonasera caro Fabio.

Sono stato in silenzio per ben tre mesi leggendo di tutto - complimenti a tutti Voi - ma ora non se ne può più.

In tanti avevamo creduto possibile ricreare un clima di armonico accordo, con  quell’ham  spirit da più parti invocato, che consentisse di rimettere l’Associazione campana in carreggiata. Noi della Sezione di Salerno siamo stati in passato accusati di essere sempre oppositivi, di scatenare guerre intestine, aver voluto il commissariamento… E’ sempre Salerno!!!

Stavolta Salerno ha voluto fare tabula rasa…fingere che gli ultimi 20 anni del CRC  non sono mai esistiti.. abbiamo accettato di farci promotori di incontri per avere finalmente un Direttivo funzionale e concordemente accettato…molte Sezioni hanno accettato di coinvolgere propri uomini, assumendo una grande responsabilità per il bene comune. Si è cercato anche di inserire persone che non avessero esperienze pregresse in CRC, al fine di garantire l’imparzialità nei confronti di tutti. Ci siamo seduti allo stesso tavolo anche con persone che a Salerno hanno sempre fatto male…richiedendo di candidarsi per la Presidenza, ma nessuno  ha voluto assumere tale onere…. ora è chiaro il perché!  Pertanto tutti sanno che siamo stati praticamente obbligati a dare la disponibilità per un Presidente salernitano…Una persona forse impreparata al ruolo che andava a rivestire, certamente impreparata ai veleni e agli strali campani, ma sicuramente onesta e leale!!!

Ci abbiamo creduto davvero, che tutti meritassero una seconda occasione... Ma in Campania è chiaro che chi nasce tondo non muore quadro…qui abbiamo a che fare con pochi veri radioamatori e ancor meno uomini corretti e leali, rispettosi delle regole e del proprio ruolo. Siamo rimasti in silenzio, sperando che prima o poi questo Direttivo si sarebbe amalgamato, che gli errori fatti in passato avessero insegnato qualcosa a tutti in Campania….

Penso che a nessun uomo, neppure al nostro peggior nemico, si possa augurare un incarico nel CRC. Esprimo il massimo rispetto a chi ha lavorato per il CR, a chi abbiamo accordato la fiducia a novembre; a Voi va il plauso per il buon lavoro svolto e il ringraziamento per aver assunto per il bene comune tanta responsabilità.

Ritengo però che la Campania non vale tanto dissennato sperpero di energie e che sia ora di uscire fuori da tanto fango. Sono stato io a proporti di entrare a far parte del CR, credendo sinceramente che qualcosa e qualcuno fosse cambiato;  ti dico ora che non considero poco onorevole o rinunciataria da parte tua un’eventuale decisione di dimetterti dall’ incarico, perché ritengo che non si abbia il diritto di chiederti di tollerare oltre tale oltraggioso trattamento, neppure in nome della comunità radioamatoriale campana.

Il Presidente ARI Salerno

Giuseppe Pacifico IK8WCQ

Â

P.s.  Comunque, caro Fabio, stai pur certo che  gli attacchi che ti sono pervenuti non erano alla tua persona, bensì alla Sezione di Salerno di cui tu fai parte; pertanto ancora una volta Salerno chiude le porte e saluta tutti. A te chiedo scusa per averti coinvolto in un’impresa così difficoltosa, chiedendoti di dare fiducia alle persone sbagliate. Ci siamo ingannati tutti.

Â

 
Copyright © 2017 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Salerno - IQ8BB. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Seguici su

 

free counters