Home
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
 

Clicca per la photogallery

  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
A.R.I. SALERNO IN PREFETTURA PER “POSITANO 2012" PDF Stampa E-mail
Il 26 gennaio 2012 la nostra Sezione è stata impegnata nell’esercitazione di P.C. “Positano 2012”, nella gestione delle comunicazioni radio tra il C.O.C. di Positano e la Prefettura di Salerno. Nella bella cittadina, perla della Costiera Amalfitana, questa esercitazione, così come dichiarato dal Sindaco Dott. Michele De Lucia,  “è stato il primo evento di questo tipo organizzativo svoltosi in territorio comunale. L’obiettivo di questo table top, ovvero la verifica delle procedure comunali previste nel vigente PEC per la gestione del rischio idraulico e geologico, è stato pienamente raggiunto perchè la macchina comunale e tutto il sistema locale di Protezione Civile è stata attivata in maniera aderente alla realtà….i tempi sono stati accelerati rispetto alla realtà…fattore che da un lato ha permesso lo svolgersi dell’esercitazione nell’arco di una mattinata lavorativa, dall’altro ha creato un naturale “incalzare degli eventi” che ha permesso di “stressare” gli attori coinvolti”.
Ma cos’è un’esercitazione “table top”? E’ una simulazione che ha interessato i posti di comando, cioè non ha coinvolto direttamente la popolazione, ma ha testato “ nella pratica la validità del sistema di Protezione Civile messa in atto dal Comune di Positano per migliorare ancora di più il servizio e l’assistenza offerta alla popolazione in caso di gravi eventi”. Questa esercitazione ha visto impegnati tutti i componenti del C.O.C. (Centro Operativo Comunale), le forze dell’ordine presenti sul territorio di Positano (Carabinieri e Guardia di Finanza), il Nucleo Comunale di Protezione Civile, la CRI di Positano, l’ASL di Salerno con un proprio funzionario medico in sede, la Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile, l’Ufficio di Protezione Civile della Provincia di Salerno e la Prefettura di Salerno. Altre componenti e strutture operative di Protezione Civile sono state solo allertate senza coinvolgimento diretto. Responsabile dell’esercitazione è stato  il geom. Raffaele Guarracino, Consigliere con delega alla Protezione Civile del Comune di Positano e Responsabile della Funzione di Supporto F3, coadiuvato dall’Arch. Gaetano Cerminara, dirigente dell’Ufficio Urbanistica e Protezione Civile del Comune di Positano e Responsabile delle Funzioni di Supporto F1 ed F4. Direttore delle operazioni il dott. Agostino Celentano, consulente di Protezione Civile del Comune di Positano e redattore del vigente Piano Comunale di Emergenza.
Lo scenario ipotizzato dell' esercitazione di P.C. ha previsto una improvvisa allerta meteo progressiva, con  il crescente ampliarsi dell’ allarme in seguito a precipitazioni che hanno superato rapidamente i livelli di soglia pluviometrici previsti dalle procedure; interventi di avvistamento da parte del personale dei volontari, evacuazione degli alunni della scuola e soccorso ai disabili, ma sopratutto un coordinamento " ai posti di comando" di una eventuale Sala Operativa.
Ha gestito i collegamenti con il C.O.C. di Positano il nostro Vicepresidente Marcello Cafaro IK8DNJ, che con grande disinvoltura  passa da HI7 – Repubblica Dominicana- alla Sala radio della Prefettura di Salerno.Dalla sala radio del C.O.C., allestita all’interno dell’aula consiliare del Comune di Positano, il radioamatore della zona Michele Rispoli IZ8KOX.                   Sono pervenuti e partiti 15 dispacci, tutti confermati. A tale proposito si riporta appunto stralcio della comunicazione ricevuta dall’emergency manager di Positano, Dott.  Agostino M. Celentano:”….. per cui desideravo rimarcare con forza che il Servizio di Protezione Civile del Comune di Positano è assolutamente soddisfatto del prezioso contributo e della professionalità ricevuta dalla struttura dell'ARISA e confermiamo tutti i dispacci in ingresso e in uscita.”
Si ringraziano tutti coloro con i quali abbiamo collaborato per la riuscita di  questa importante esercitazione e naturalmente i nostri Soci sempre pronti ad attivarsi e in questa occasione, in particolare,  Marcello IK8DNJ.
Per concludere una piccola proposta ai miei cari consoci e colleghi… a Positano facciamo un’attivazione in estate…..con bagno finale in quel mare splendido  per festeggiare la buona riuscita!!!      

 
Copyright © 2019 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Salerno - IQ8BB. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Seguici su

 

free counters