Home
 

Clicca per la photogallery

  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
  • Clicca per la photogallery
ARI SALERNO al convegno C.I.S.A.R. di Sapri - 02 ottobre 2011 PDF Stampa E-mail

E' splendida Sapri. Una cittadina incantevole agli estremi della Provincia di Salerno.  "Parva gemma maris inferi - Piccola gemma dei mari del sud" la definì Cicerone.

Oggi, 2 ottobre 2011, qui è come se fosse pieno luglio. Arriviamo intorno alle 15:30, in un tour de force dopo due giorni all'EXPORADIO di Tito (PZ). Siamo venuti via con qualche ora di anticipo sulla chiusura, il tempo di un'insalata e un bicchiere d'acqua e via in macchina.

L'occasione è un convegno C.I.S.A.R. al quale il nostro Presidente Giuseppe IK8WCQ è stato invitato in qualità di relatore.

Prima tappa l'accogliente casetta affacciata sullo zaffiro del mare dell'amico e collega Paolo IW8DQY. Ci aspetta insieme a Gianni IZ8JPV per fornirci supporto logistico...leggi sciacquata e cambio d'abiti. Un gran sollievo anche se francamente avremmo gradito anche un bel tuffo nell'acqua del mare così invitante.  Purtroppo il tempo è poco, anche perché ne perdiamo molto per il "trucco e parrucco" di Gianni IZ8JPV e la ricerca spasmodica di "calze e reggicalze" di Paolo IW8DQY! Come ben si intuisce, l'atmosfera è goliardica e dal momento che da un po' di tempo non vedevamo  questi colleghi dell'ARI di Pozzuoli gli sfottò sono un modo affettuoso per mostrare il nostro piacere nel ritrovarli.

Alle 16,00 siamo già al centro polifunzionale "G. Cesarino", sede del convegno organizzato dal C.I.S.A.R. - Sezione di Sapri, per la registrazione dei relatori. Argomento del convegno: "Radiantismo oggi: problematiche, confronti soluzioni".

Alle 17, 30 circa i lavori sono cominciati, con l'introduzione da parte del Presidente del C.I.S.A.R. Sapri Raimondo Chiacchio IK8OWF, i ringraziamenti per i presenti e il rammarico per le assenze dovute ad imprevisti del Commissario Prefettizio Dott. V. Amendola e il Consigliere Regionale Dott D. Pica.  Raimondo IK8OWF illustra per sommi capi quale sarà l'andamento dell'incontro, cominciando con il soffermarsi sul "Diploma C. Pisacane" realizzato tra il 25 giugno e il 3 luglio u.s.  e procedendo alla consegna degli attestati a quanti hanno partecipato. Tra gli altri salgono sul palco proprio i nostri colleghi Paolo e Gianni. Abbiamo il piacere di rivedere anche altri amici tra i quali Emilio IZ8HUW e Luigi IZ8LNQ.

Segue poi il momento delle presentazioni dei relatori, che si appropinquano  al palco. Tra gli altri, il Presidente nazionale C.I.S.A.R. Giuseppe Misuri IW5CGM, il Presidente nazionale E.R.A. Marcello Vella IT9LND, il Presidente dell'A.R.A.S. Marco Mora IT9JPW e naturalmente, il nostro Presidente Giuseppe Pacifico IK8WCQ e  il Segretario della Sezione di Pozzuoli Paolo di Salvo IW8DQY. Anche Gianni IZ8JPV prende posto sulle poltroncine del palco, in rappresentanza dell'A.R.M.I.

Ad ognuno viene consegnata una medaglia ricordo del convegno, da parte di un'emozionatissima Fabiana, SWL e tesoriera del C.I.S.A.R. Sapri, ottimamente coadiuvata anche dal Segretario Giuseppe Del Duca IZ8TFA.

Il primo intervento è da parte del Presidente Giuseppe IW5CGM, che, tra le altre cose, dà informazioni sull' R.N.R.E. e sul premio ricevuto a Washington al ComputerWorld Honors Program 2011 Event per il progetto CisarNet WIFI.

 

Naturalmente noi abbiamo prestato particolare attenzione all'intervento del nostro Presidente Giuseppe IK8WCQ, che riportiamo integralmente.

G. Pacifico relation

Poi la consegna di una targa da parte delle Sezioni ARI di Salerno e Pozzuoli a Raimondo IK8OWF. A seguire, l'intervento di Paolo IW8DQY che ha raccontato alcuni aneddoti della sua vita professionale riguardanti il rapporto spesso conflittuale tra cittadini comuni, i radioamatori e gli  "ecomostri", termine con cui vengono apostrofate le nostre antenne, ritenute ingiustamente causa di disgrazie di ogni sorta, persino la morte di pappagallini.  Storielle raccontate garbatamente con fare divertito, ma che naturalmente devono far riflettere sulle gravi difficoltà di integrazione dei radioamatori nel tessuto sociale della nostra Regione, dovute a scarsa conoscenza del nostro ruolo e delle nostre essenziali funzioni, che conduce erroneamente addirittura alla convinzione dell'inutilità - se non persino della pericolosità - della nostra presenza. Difficoltà che Paolo evidenzia anche nell'osservare la platea presente al convegno, costituita solo da "addetti ai lavori", rilevando la necessità di focalizzare l'attenzione sulle modalità di coinvolgimento delle masse, soprattutto dei giovani.  Risulta del tutto inutile continuare a confrontarci tra associazioni su argomenti che già ben conosciamo, ma è assolutamente necessario portare all'esterno le nostre esperienze.

Racconta poi del suo viaggio negli States, trascorso a fotografare tutte le antenne ma soprattutto a visitare  alcune sedi dell'ARRL, quali quella di New York, Las Vegas, Miami Beach.

Non è rosea neppure lì la situazione. Sedi chiuse o aperte saltuariamente, con radioamatori di età media 50-60 anni. Ad una sua richiesta di commento, alcuni colleghi d'oltreoceano gli hanno risposto che in America la vita non è facile, ma assolutamente frenetica, carica di impegni, non si ha tempo per la Radio e che i giovani preferiscono dedicarsi ai social network. Continua Paolo IW8DQY: " Sono tornato sconvolto in Italia. Allora ho analizzato i dati della mia Sezione e ho dovuto rilevare che anche qui da noi abbiamo nelle Sezioni iscritti con un'età media abbastanza alta. Dopo la mia generazione, dunque radioamatori zero.... diamoci una svegliata ...nel 2011 siamo ancora ghettizzati. Della popolazione qui ora non c'è nessuno, ci diciamo le cose inter nos.....è necessaria la comunicazione massiva dell'importanza della nostra attività e dei suoi aspetti positivi, ma anche del piacere che dà quello che facciamo.  Noi non siamo i diseredati di Internet, non siamo i desaparecidos  della tecnologia, noi siamo la tecnologia" .

Dopo il suo intervento, ha donato al presidente C.I.S.A.R. Sapri a nome della Sezione A.R.I. di Pozzuoli un ponte ripetitore in VHF, che sarà certamente utilissimo per i colleghi radioamatori dell'intera zona.

 

A conclusione il nostro Gianni IZ8JPV ha consegnato un gagliardetto a nome dell'A.R.M.I. con il saluto del Presidente Alberto Mattei IT9MRM.

E' seguita la finalizzazione di Raimondo IK8OWF, che ha anche omaggiato il nostro Presidente di un faretto a led, che Giuseppe IK8WCQ  ha assicurato verrà installato sulla stazione radio in Sezione a ricordo di questa giornata.

Davvero encomiabile l'iniziativa del C.I.S.A.R. di un'incontro tra Associazioni; siamo certi che ci saranno altri momenti di confronto in Campania, volti a trovare un'intesa che consenta collaborazione e ottimizzazione degli interventi. Certo è che la strada da percorrere è lunga e di sicuro non priva di difficoltà; ma come ha tenuto a ribadire il nostro Presidente "l'importante è mantenere un confronto leale, conservando il rispetto dei valori umani anche nelle discussioni e nelle divergenze".

 

Intervento Presidente al Convegno CISAR

 
Copyright © 2019 A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Salerno - IQ8BB. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Seguici su

 

free counters